Implantologia senza osso | Implantologia Zigomatica | Impianti Dentali Zigomatici

Idoneità allo Zigomatico

impiantizigomatici

Professor. Roberto Conte intervista - Impianti Zigomatici e Pterigoidei denti fissi pazienti senza osso evitando innesti e rialzi

Al fine di includere il paziente in un piano di trattamento impiantare che comprenda l’area zigomatica, è necessario passare per le valutazioni preliminari così da proporre a ciascuno il piano di trattamento più adatto.

La seguenti basilari indagini e considerazioni devono essere svolte prima di preventivare un piano di cure.

 

Possano essere considerati casi meritevoli di implantologia zigomatica i seguenti quadri clinici:

  • Pazienti già sottoposti a chirurgia oncologica demolitiva, seguita o meno da radio e/o chemio terapia, del mascellare superiore con evidenti deficit ossei e dei tessuti molli;
  • Pazienti con estrema atrofia ossea, come le classi 6 di Cawood e Howell, nei quali per ottenere una riabilitazione implantoprotesica fissa bisogna ricorrere a tecniche chirurgiche estremamente complesse e con elevata morbidità quali i lembi ossei microvascolari;
  • Pazienti con marcata atrofia ossea e osteoporosi generalizzata che controindica il ricorso a prelievi di osso autologo;
  • Pazienti già sottoposti a ricostruzioni ossee tradizionali con riassorbimento osseo e conseguente insuccesso implantare;
  • Pazienti con atrofia ossea in cui è controindicata per motivi locali una ricostruzione ossea tradizionale o semplicemente l’inserimento di impianti nelle sedi usuali (es displasia fibrosa o osteocementizia mascellare etc.).
  • “Storia medica”
  • “Storia odontoiatrica “
  • “Valutazione delle aspettative del paziente”
  • “Valutazione presenza di fattori di rischio “
  • “Valutazione clinica intra ed extraorale”
  • “Valutazione stato di salute del seno mascellare (polipi, setti, membrana di Schneider, pervietà complesso osteometale).”
  • “Valutazione capacità di igiene orale”
  • “Assenza di tutti gli elementi dentali, o presenza di elementi “hopless” all’arcata superiore, dei quali si prevede l’estrazione”
  • “Estrema atrofia del mascellare superiore, o comunque una condizione tale da richiedere un aumento dei volumi ossei. “
  • “Scelta di riabilitazione con protesi fissa su impianti dentali Scegliere l’approccio che passa attraverso il seno mascellare o extra-sinusale”
Chiama
whatsapp